Menu

Come creare un’area relax in giardino

aprile 12, 2018  |  Giardino

Giardino, portico o patia: ecco come allestire una zona relax outdoor, per vivere gli spazi in modo nuovo, con stile e colore.

Il giardino è lo spazio perfetto per trascorrere un pomeriggio o una serata in famiglia o con amici, oppure dove poter sprofondare in poltrona in compagnia di un buon libro o, ancora, dove potersi dedicare al proprio hobby preferito! Anche se molti pensano che creare una zona relax in esterno sia tutt’altro che semplice, in realtà basta qualche accorgimento sui materiali e colori da utilizzare e il gioco è presto fatto.

Ecco alcuni suggerimenti su come realizzare un’area relax in giardino bella e allo stesso tempo funzionale.

Valuta gli spazi

area relax giardino

Ancora prima di correre a comprare sedie e sdrai, occorre pensare a qual è lo spazio a disposizione per la zona relax. Meglio preferire una parte lontana dalla strada, dai rumori e dagli occhi dei vicini, per avere più tranquillità e preservare la privacy, magari con una bella vista sulle colline o su quello che circonda la nostra abitazione.

Scegli un’area che abbia una buona esposizione alla luce e che non sia in mezzo a correnti d’aria. Se c’è troppo sole o per riparare lo spazio da sguardi indiscreti possiamo utilizzare ombrelloni, gazebo o tende. L’importante è che siano smontabili e realizzati in materiale impermeabile, da mettere via quando finisce la bella stagione. Per delimitare l’area, invece, possiamo utilizzare dei recinti o siepi, funzionali e decorativi.

Quali arredi scegliere

relax area esterno giardino

Dopo che hai scelto la zona del giardino, ora puoi dedicarti alla scelta degli arredi da esterno. Ti consigliamo di optare su arredi che possono essere utilizzati in pieno sole (come i lettini e sdraio, per la tintarella a bordo piscina) e su arredi che possono essere più friendly se utilizzati in serata (come poltrone, dondoli e tavolini per aperitivi e cene).

Quali materiali preferire

Plastica e resina resistono bene al sole e agli agenti atmosferici e vanno resi più comodi con morbidi cuscini.

Tessuto e pelle sono validi solo se utilizzati per cuscini di sedie e panchine e vanno risposti all’interno quando piove e durante le giornate più umide.

garden-relax

Gli arredi in legno, in vimini, rattan o ferro hanno un ottimo impatto estetico e necessitano un po’ di manutenzione per evitare acqua o sole rischino di sbiadirli o rovinarli. Ricordati, perciò, di trattare preventivamente gli arredi in legno con impregnante protettivo, da utilizzare periodicamente per conservare la qualità del legno e per impedirne il deterioramento. Per questa ragione, è meglio non accontentarsi della prima occasione e spendere magari qualche euro in più per assicurarsi che i mobili durino nel tempo, senza rischiare di ritrovarsi dopo solo un anno a doverli sostituire.bbq garden relax

Se hai spazio a sufficienza, d’obbligo è valutare l’area barbecue dove poter grigliare e magari inserire anche una piccola fontanella per avere sempre a disposizione acqua fresca.

Piscina, luci e dondolo: ecco le 3 parole magiche per la tua area relax!

pool party

Ciò che fa veramente fare il salto di qualità a un’area relax sono gli accessori. Ovviamente, la regina degli accessori per esterno è la piscina: perfetta per far giocare in bambini nelle giornate più calde o per approfittare di un bel bagno nel weekend o nel tardo pomeriggio.

candele giardino

Se vuoi sfruttare l’area relax anche dopo il calar del sole, è bene munirsi di un allacciamento per la correte elettrica, per collegare le luci da esterno come faretti a terra da posizionare lungo l’intero perimetro dell’area relax o lungo il vialetto che porta a casa, e per approfittare di un piccolo frigo bar, dove poter tenere in fresco bibite e vivande durante le sere d’estate. Un’alternativa salvaspazio, ma di grande effetto, è anche quella di optare per luci soft, utilizzando grandi candele profumate (se siete in zona a rischio zanzare, meglio scegliere quelle alla citronella) o candelabri, per creare una zona intima e d’impatto.

amaca per relax

Se ti vuoi ritagliare una zona particolarmente “lazy” e confortevole, puoi scegliere dondolo, altalena o amaca, gli accessori più amati per il relax di grandi e piccoli.

Già ti vedi, rilassato con un libro a sorseggiare the freddo, vero? 🙂

Via libera anche alle costruzioni fai-da-te

Ricorda che nell’allestimento di una zona relax entra in gioco anche la tua creatività: con qualche piccola opera di fai-da-te o con l’aggiunta di qualche piccolo dettaglio di stile, puoi conferire tono a un insieme paesaggistico semplice. Vasi decorati, fioriere e serre saranno la cornice ideale per la tua area relax: giocando con i colori di fiori e piante potrai dare carattere all’ambiente!